Blog

News

Favini paper Quilling

Quilling: l’arte dei riccioli di carta

09 Lug
2019

Pubblicato in Arte, Prodotti Cartotecnica

Il quilling è un’arte conosciuta già nell’antichità e viene anche chiamata filigrana di carta. Principalmente si trattava di lavori per l’arte sacra, conosciuta poi anche come arte decorativa nel periodo Stuart (1603-1714) per impegnare il tempo delle signore dell’alta società.

Quilling: la tecnica d’arte in cui la carta prende nuove forme

Quando pensiamo alla carta, di solito la immaginiamo sotto forma di foglio steso, ossia uno spazio a due dimensione su cui poter disegnare, dipingere[i], stampare o scrivere[ii].

Cosa accade invece se la tagliamo, la arrotoliamo, la pieghiamo? La carta assume una forma 3D e ci consente di creare anche opere d’arte.

quilling Favini Alcune delle magnifiche opere d’arte realizzate con la tecnica del quilling da Yulia Brodskaya . Credits: Mymodernmet.com

Il quilling, o filigrana di carta, non è appannaggio esclusivo degli artisti, anzi si presta ad essere svolto da tutti.

Una delle opere di Sarah Yakawonis, con il quilling ha realizzato questa scritta piegando e arricciando striscioline di carta colorata.

Una delle opere di Sarah Yakawonis, con il quilling ha realizzato questa scritta piegando e arricciando striscioline di carta colorata. Credits: Yakawonis.com

Abbiamo intervistato Elena Marconato[iii], che si occupa soprattutto di ideare, realizzare e condurre percorsi e laboratori didattici per stimolare il pensiero creativo e critico, oltre a sviluppare le capacità sensoriali dello studente. Grazie a Elena capiremo l’importanza del quilling, in particolare per i bambini dalla scuola dell’infanzia e primaria.

Intervista a Elena Marconato: i benefici del quilling per il bambino

Cos’è il quilling?

In sintesi si tratta di arrotolare semplici strisce di carta creando riccioli, cerchi, forme geometriche. Questa tecnica molto bella e relativamente facile si può adattare alle varie fasce scolastiche. Infatti si può proporre già ai bambini più piccoli utilizzando solo le strisce da arrotolare tra le dita.

Con i bambini della primaria possiamo proporre delle attività leggermente più impegnative presentando loro anche gli strumenti utili per la lavorazione. La semplicità della materia prima, la carta, ci permette di ottenere risultati anche molto colorati, vista la vasta gamma di colori che offre Cartotecnica Favini.

Cosa si può realizzare con questa tecnica?

Il quilling è una tecnica che ben si presta per varie realizzazioni. Per il bambino più piccolo tanti riccioli di carta colorata servono per decorare una cornice o un biglietto. Per i più grandicelli la carta ci permette ad esempio la costruzione di una serie di animali.

Basta dare la giusta misura alle strisce di carta e arrotolarle seguendo uno schema. Ma non appena il bambino prende confidenza con il materiale ecco che con un semplice ago (che costruiamo noi a casa!) possiamo decorare delle bellissime iniziali o addirittura creare dei gioielli coloratissimi.

Quali sono i benefici che il bambino trae della tecnica del quilling?

Soprattutto uno sviluppo della motricità fine. Ovvero tutto ciò che concerne la manualità del bambino attraverso la coordinazione oculo-manuale con l’obiettivo di compiere gesti raffinati e precisi. È questa una tappa essenziale per lo sviluppo e la crescita del bambino. L’esercizio aiuta il bambino che compie movimenti e usa abilità che lo aiuteranno nella gestione di sé e nell’organizzazione dei propri spazi raggiungendo un traguardo per l’autonomia.

Oltre alla motricità, ci sono altri punti a favore del quilling?

 Lo sviluppo della motricità fine, il quilling ha tre ulteriori benefici:

  • “facendo” e ripetendo i movimenti e le azioni i bambini sperimentano il concetto di causa-effetto: ad ogni azione corrisponde una reazione;
  • la ripetizione del movimento non risulta monotona in quanto le possibilità creative sono infinite e, anzi, incentiva la sicurezza nel bambino;
  • raggiungere un risultato di sicuro successo rafforza l’autostima del bambino (e non solo).

Quali carte prediligere?

Dai risultati ottenuti si pensa ad un lavoro molto impegnativo per cui si crede che anche i materiali lo siano. In realtà partiamo da materiali semplici, come la carta. Io preferisco usare con i bambini Le Cirque di Cartotecnica Favini nella grammatura 160. L’assortimento di colori offre un risultato molto accattivante nel lavoro per i più piccoli. Le carte poi verranno tagliate per ottenere le striscioline di varie altezze.

Se vogliamo lavorare in maniera ecologica possiamo anche riciclare carta già utilizzata, oppure usare una delle carte nate da riuso creativo prodotte da Favini. Una volta tagliata si rivelerà un ottimo prodotto con un occhio di riguardo all’ambiente.

Altri materiali utili per la lavorazione del quilling?

In commercio è possibile reperire strumenti per creare le varie forme che saranno la base delle nostre opere. Ma noi possiamo lavorare benissimo utilizzando dei materiali già presenti in casa e di riciclo. Infatti l’ago per arrotolare la carta può essere facilmente costruito con un ago da lana e un semplice tappo di sughero o una matita con un gommino. Un semplice pettine ci aiuta nel realizzare spighe e fiocchetti.

Alcuni componenti realizzati con il quilling da Elena Marconato per creare forme, animali, lettere o accessori.

Alcuni componenti realizzati con il quilling da Elena Marconato per creare forme, animali, lettere o accessori.

Il quilling è un’attività creativa ed educativa per il bambino, dallo sviluppo della motricità e delle abilità oculo-manuali, alla stimolazione della creatività, ma non solo!

Con il quilling, o filigrana di carta, si educa il bambino al riciclo e al rispetto delle risorse: dalla carta fino agli strumenti per arrotolare e creare forme, tutto può essere facilmente recuperato in casa, riusato e riciclato.

Questo spirito è perfettamente in linea con la filosofia di riuso creativo che persegue Favini nello sviluppo di nuovi prodotti innovativi e sostenibili grazie alla ricerca di nuove materie prime da materiali alternativi alla cellulosa, come alghe e sottoprodotti agro-industriali e della lavorazione della pelletteria per la produzione delle carte Shiro, Crush e Remake.

Le risme di carta Favini sono disponibili con diverse finiture superficiali e diversi spessori e ciò stimola ulteriormente la percezione tattile. Inoltre il vasto assortimento di colori offre al bambino anche uno stimolo visivo.

Sei curioso di applicare subito la tecnica del quilling?

Elena Marconato ci offre alcuni spunti ed esempi per vedere cosa possiamo ottenere arrotolando la carta.

Se vogliamo divertirci a costruire degli animali come la farfalla, Elena ci consiglia di tagliare delle strisce di carta di altezza 2,5 cm da fogli di carta Favini Burano 200 g/m2. Una volta preparate le striscioline, aiutandosi con una matita, si possono arrotolare e sagomare nelle forme desiderate.

Una farfalla decorativa realizzata con il quilling con strisce colorate di carta Cartotecnica Favini Le Cirque

Una farfalla decorativa realizzata con il quilling con strisce colorate di carta Cartotecnica Favini Le Cirque.

Non solo animali, grazie al quilling a partire da semplici strisce di carta si possono realizzare lettere e orecchini molto originali. In questi casi è consigliato utilizzare la macchina per tagliare la pasta fatta in casa, in questo modo le strisce ottenute saranno di circa 3 mm di altezza.

Il quilling permette di realizzare accessori molto originali, come questi orecchini in carta Favini. Il manuale Il Quilling – Orecchini in filigrana di carta di E. e I. Marconato spiega gli step per realizzare numerosi modelli.

Il quilling permette di realizzare accessori molto originali, come questi orecchini in carta Favini. Il manuale Il Quilling – Orecchini in filigrana di carta di E. e I. Marconato spiega gli step per realizzare numerosi modelli.

La lettera nella foto è realizzata utilizzando striscioline di carta delle risme Le Cirque di Cartotecnica Favini arrotolate e sagomate.

La lettera nella foto è realizzata utilizzando striscioline di carta delle risme Le Cirque di Cartotecnica Favini arrotolate e sagomate.

 

[i] Leggi l’approfondimento sulle tecniche artistiche e scopri quali carte di Favini Art sono più adatte alle tue esigenze: È arrivata Favini Art, le carte per l’arte .

[ii] Il nostro post Calligrafia: l’arte dello scrivere le lettere racconta le tecniche calligrafiche e gli strumenti per scrivere a regola d’arte.

[iii] Elena Marconato, sul suo blog https://elenamarconato.blogspot.com/ spiega ciò che svolge a scuola con i ragazzi e le insegnanti, e sul suo nuovo manuale Il Quilling, Orecchini in filigrana di carta, svela le tecniche e i passi per realizzare gioielli in carta.

Condividi questa notizia
Articoli più recenti