Blog

News

Le carte ecologiche ispirate ai paesaggi naturali

16 Lug
2020

Pubblicato in Specialità Grafiche

Abbiamo tratto ispirazione dalla natura per creare delle palette cromatiche, per condividere il nostro approccio sostenibile verso l’ambiente e raccontare le nostre carte ecologiche.

Per questa rassegna, abbiamo abbinato fotografie di paesaggi naturali evocativi con le carte da riuso creativo di Favini: i colori e le superfici naturali delle carte Favini ci accompagnano in un viaggio attraverso distese desertiche, paesaggi glaciali e all’interno di una foresta verdeggiante.

Selezionando e mixando le nostre carte ecologiche, abbiamo creato delle palette di colori che si fondono alle atmosfere uniche e alle tonalità naturali di questi paesaggi.

Apri i tuoi campionari delle carte ecosostenibili Shiro, Crush, Remake e Refit e prova a indovinare quali colori abbiamo selezionato.

Vuoi ricevere i campionari delle specialità grafiche Favini? Clicca e compila il form per richiederli.

I caldi colori delle carte da riuso creativo Crush e Remake ricordano un paesaggio desertico

Secondo uno studio dell’United Nations Convention to Combat Desertification a causa della desertificazione, del degrado del suolo e della siccità, perdiamo 24 miliardi di tonnellate di terra fertile ogni anno. [1] Dobbiamo impegnarci a proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, come recita il 15° obiettivo delle Nazioni Unite.

Riesci a indovinare quali colori di Crush e Remake ci portano nelle tonalità del deserto? Scorri l’articolo per scoprirlo.

Iniziamo il nostro viaggio proprio dalle terre più aride del pianeta, ostili ma affascinanti, attraverso i colori delle carte ecologiche Favini che richiamano le infinite distese di sabbia del deserto. L’abbinamento unico tra i raggi del sole sulla dell’arena e i delicati toni del cielo crea un interessante contrasto di sfumature.

I colori tenui e le superfici naturali di Crush e Remake, le carte nate dal riuso creativo di sottoprodotti agro-industriali e del cuoio, racchiudono le tonalità delle dune del deserto sotto a un cielo dalle sfumature pastello.

Le carte ecologiche Shiro, Crush, Remake e Refit mixate e abbinate in una palette glaciale

Dai colori caldi del deserto alle tonalità fredde dei ghiacciai raccontate attraverso le carte Favini prodotte secondo i principi dell’economia circolare e nel rispetto dell’ambiente.

Circa il 10% delle terre emerse sono ghiacciai, ma si stanno sciogliendo a velocità maggiore del previsto. Tra il 1992 e il 2018 si è verificata la perdita di 6.400 miliardi di tonnellate di ghiaccio e un aumento conseguente del livello degli oceani. Di questo innalzamento circa il 60% è dovuto allo scioglimento dei ghiacci della Groenlandia e il 40% a quelli dell’Antartide. [2] A tal proposito, la Nazioni Unite propone come obiettivo la promozione azioni per combattere il cambiamento climatico.

I colori delle carte ecologiche da riuso creativo di Favini ispirate al paesaggio glaciale.

Il bianco della neve e del ghiaccio, l’azzurro glaciale degli iceberg sono in contrasto con le tonalità grigio scuro delle rocce creando un fantastico mix di colori che abbiamo raccolto in una palette di carte ecologiche Favini. Riesci a indovinare quali sono?

La nostra palette glaciale è composta da tre differenti sfumature di bianco delle seguenti carte:

Alle tonalità più chiare abbiamo affiancato la carta da riuso creativo dei sottoprodotti della lavanda Crush Lavanda e la carta nata dall’upcycling di scarti di lavorazione del cuoio Remake Sky.

 

I colori della foresta ispirano la palette con le carte sviluppate secondo l’approccio di economia circolare Crush, Remake e Refit

Nel nostro viaggio tra i paesaggi naturali non poteva mancare una passeggiata tra gli alberi.

Le foreste coprono una superficie di quasi 4 miliardi di ettari, oltre il 31% delle terre emerse del nostro Pianeta.

Riesci a indovinare quali colori di Crush, Refit e Remake ci portano alle tonalità della foresta?

Le aree verdi del nostro Pianeta sono preziose: assorbono le emissioni inquinanti, proteggono la biodiversità e sostentano le comunità indigene. Favini ne riconosce il valore e, oltre a utilizzare solo materie prime sostenibili e certificate che provengono da una gestione forestale responsabile, è anche impegnata a tutelare le foreste del Madagascar con il progetto Voiala.

Scopri l’impegno di Favini per l’innovazione sostenibile e per l’ambiente nel Sustainability Channel.

La palette delle nostre carte ecologiche ispirata alle foreste è composta da:

e da tre colori di Crush, la gamma di carte ecologiche nate dal riuso creativo di sottoprodotti agro-industriali:

 

Sei alla ricerca di ispirazioni sul mondo della carta e del design? Seguici sui social e partecipa alla conversazione con l’hasthag #Favinipapers.

 

 

FONTI

[1] Ansa.it “Giornata anti desertificazione, anche Italia a rischio”

[2] Rinnovabili.it “Antartide: lo scioglimento dei ghiacci è sei volte più veloce rispetto agli anni ‘90” 

Condividi questa notizia
Articoli più recenti