Blog

News

Opere di Fabio Refosco su Bindakote

Bindakote: oltre al pack & label

23 Mag
2017

Pubblicato in Arte

Creatività e inventiva, unite alla continua ricerca artistica, grazie a Fabio Refosco hanno fatto incontrare due mondi apparentemente distanti: l’arte e la carta Favini per packaging ed etichette Bindakote.

Scopriamo chi è l’artista e come, tramite le sue sperimentazioni, ha ampliato le applicazioni di questa carta cast coated.

L’artista Fabio Refosco

Fabio Refosco nasce in provincia di Vicenza, dove tutt’ora vive e alimenta la passione per l’arte, a cui dedica il suo tempo in una ricerca continua di materiali e tecniche innovative in spazio condiviso con altri artisti.

Fabio infatti realizza le sue opere d’arte a InArt, un capannone a Trissino adibito al co-working tra diverse discipline creative: insieme a lui lavorano un architetto, un musicista e un designer.

Fabio Refosco mentre realizza una delle suo opere con le bolle

Fabio Refosco mentre realizza una delle suo opere con le bolle

Processo creativo, filosofia e contrasti

In questo spazio Fabio si prepara costantemente per riuscire a cogliere l’attimo giusto, nel quale la bolla incontrerà la carta e darà vita all’opera. Tra le sue opere che colpiscono maggiormente ci sono sicuramente le bolle di sapone colorate “scoppiate” sulla carta Bindakote e la serie “Margherite nere”.

“Le bolle di sapone sono opere d’arte che seguono il caso, non sono totalmente controllabili. Mi alleno costantemente per prepararmi ed essere pronto a cogliere l’attimo in cui tutte le condizioni sono idonee per realizzare l’opera” racconta Fabio.

Bolle su Bindakote di Fabio Refosco

Bolle su Bindakote di Fabio Refosco

La sua filosofia artistica è ricca di contrasti. Primo tra tutti il “caso” voluto, ricercato, ma pur sempre inaspettato, che gli permette di ottenere opere sempre diverse e originali.

Il risultato della sua ricerca artistica non può essere totalmente controllato. Fabio controlla solo in parte con l’esercizio artistico, lo studio e la preparazione dei materiali,

per poi lasciare incontrollato, istante dopo istante, il momento in cui si compie l’opera.

Così come non tocca la carta al momento dell’impatto, che avviene in modo naturale e imprevedibile.

Un secondo contrasto che salta subito all’occhio è quello dei colori: il bianco quasi marmoreo dei fogli in opposizione all’inchiostro nero con cui carica di colore le bolle di sapone.

E ancora la contrapposizione di opere d’arte in 2D che sembrano quasi uscire dal foglio e assumere una terza dimensione.

Infine il contrasto tra forza e leggerezza, in particolare nella serie “Margherite nere”, la forza delle frustrate delle corde intrise di inchiostro si contrappongono alla delicatezza del risultato.

Strumenti e ingredienti

“Ho provato a utilizzare la carta Bindakote quando sperimentavo con le bolle di sapone e ho scoperto di aver trovato la superficie ideale: accoglie l’inchiostro e si asciuga bene, ma soprattutto ha un aspetto lucido e quasi marmoreo.”

Le bolle cariche di inchiostro utilizzate per realizzare alcune delle opere di Refosco

Le bolle cariche di inchiostro utilizzate per realizzare alcune delle opere di Refosco

Per realizzare le sue opere Fabio utilizza ingredienti originali: bolle di sapone e corde cariche di inchiostro su carta Bindakote.

Bindakote è la storica gamma di carte e cartoncini mono e bipatinate cast coated di pregio di Favini. Superfici lucide a specchio, eccellenti caratteristiche di rigidità e volume, qualità specifiche per etichettatura, resa cromatica superiore e ottime proprietà di asciugatura. Bindakote è la scelta ideale per realizzare idee creative di stampa e packaging di lusso.

"Foglie" di Fabio Refosco su Bindakote

“Foglie” di Fabio Refosco su Bindakote

Per realizzare le opere “Foglie” e “Bolle” Fabio utilizza una tecnica del tutto particolare e originale. Con sapone, inchiostro e agenti chimici crea delle bolle di varie dimensioni che poi modella e, seguendo la filosofia del controllo/non-controllo, lascia libere di incontrare il foglio di carta Bindakote e dar vita a una nuova opera.

"Bolle" di Fabio Refosco su Bindakote

“Bolle” di Fabio Refosco su Bindakote

Per realizzare la collezione dal titolo “Margherite nere” Fabio si è servito di un altro strumento originale: corde cariche di inchiostro che con forza frustra sul foglio.

"Margherite nere" di Fabio Refosco su Bindakote

“Margherite nere” di Fabio Refosco su Bindakote

Dopo aver partecipato a esposizioni personali e collettive in diverse città italiane, la ricerca artistica di Fabio non si ferma ancora, vediamo infatti le nuove sperimentazioni che sta eseguendo sulle carte colorate Bindakote Colours di Favini.

"Bolle" su fogli di Bindakote Colours

“Bolle” su fogli di Bindakote Colours

Condividi questa notizia
Articoli più recenti