Blog

News

Favini Art

È arrivata Favini Art, le carte per l’arte!

27 Gen
2018

Pubblicato in Arte, Specialità Grafiche

In occasione del Paperworld, la manifestazione internazionale dedicata agli articoli di cartoleria per la scuola e per l’ufficio, Favini presenta Favini Art, la nuova gamma di carte da disegno e artistiche.

Campionario Favini Art

Conosciamo meglio alcune delle tecniche artistiche, dalle secche alle iperumide, sviluppate pensando a studenti, artisti e appassionati di disegno, che grazie alle carte Favini Art potranno liberare la loro creatività.

Tecniche secche

Carboncino, matita, cera, pastello, sono alcune delle tecniche a secco per le quali sono state pensate le carte Favini Art: Sketch, Bristol, Marker e Drawing.

Grazie alle informazioni raccolte su Arte & immagine, ripassiamo assieme quali sono le tecniche artistiche “a secco”.

Il carboncino è la tecnica più antica che si conosca, le sue origini risalgono al paleolitico, quando si disegnava sulle pareti delle caverne con dei pezzetti di legno carbonizzati.
Il carboncino che viene utilizzato oggi è un gesso di carbone vegetale, con il quale si possono ottenere neri molto intensi e può essere sfumato con le dita o con sfumini.

Favini Art pastelli

Pastelli e gessetti sulle carte Favini Art

I colori a cera risalgono a quando per primi gli Egiziani li utilizzarono per decorare i templi. Questa tecnica è stata poi ampiamente utilizzata durante Medioevo e Rinascimento, fino ai giorni nostri dove si presenta anche sotto forma di pastelli a cera.

Dalla scoperta nel 1564 di un enorme giacimento di grafite pura in Inghilterra, si iniziò a utilizzare questo materiale, che venne poi rivestito da involucri di legno: è la matita.

Disegnare e fare schizzi con le matite su Favini Art

Disegnare e fare schizzi con le matite su Favini Art

Le matite oggi sono di tante differenti sfumature grazie alle mine di pigmenti di diverse tinte colorate.

Queste matite colorate, inventate all’inizio del secolo scorso in Germania, come quelle a grafite possono avere diversi gradi di durezza che comportano risultati differenti nel tratteggio: più è morbida la matita più scuro è il tratto da essa.

Tecniche umide e iperumide

Continua il nostro excursus sulle tecniche artistiche, passando ora a quelle “a umido”.

Tra le tecniche umide troviamo l’acquerello, i pennarelli, l’acrilico, l’olio, la tempera e la china. Studenti e artisti potranno mettersi alla prova sulle carte Favini Art Watercolour, Mixed Media e Prisma pensate proprio per queste tecniche artistiche.

La china ha un’origine molto antica – 3000 a.C. – ed era utilizzata per scrivere su papiri o pergamene con stili a punta o penne d’oca.

L’acquerello, come la china, è una tecnica iperumida, e prevede l’utilizzo di pigmenti da diluire con l’acqua per ottenere effetti di trasparenza. Per poter raggiungere buoni risultati il supporto deve assorbire bene l’acqua senza però modificarsi, sono consigliate infatti carte con alte percentuali di cotone come la Watercolour di Favini Art, ideale anche per le tempere.

Alcuni fogli di Favini Art Watercolour ideali per la tecnica artistica dell'aquerello

Alcuni fogli di Favini Art Watercolour ideali per la tecnica artistica dell’aquerello

Il nome “tempera” deriva dal termine “temperare” ossia stemperare, cioè mescolare i colori con acqua oppure tra loro. Questi colori, usati in Europa già dal 1100, sono formati da pigmenti mescolati con acqua e leganti diversi, come la chiara d’uovo, la colla, la cera che li rendono diluibili.

Pennelli e tubetti per liberare la creatività su Favini Art

Pennelli e tubetti per liberare la creatività su Favini Art

Molto più recenti sono invece i pennarelli, inventati negli Stati Uniti intorno al 1950, riconoscibili per i loro colori luminosi e vivaci, sono formati da un cilindretto di plastica con un’anima in feltro imbevuta di colore, possono essere a punta fine, grossa, morbida, rigida, solubili e non.

La tecnica pittorica con i colori a olio prevede l’utilizzo di pigmenti mescolati con oli grassi essicanti, inizialmente utilizzati su legno vennero poi applicati anche su tela e su carta. I colori ad olio a tubetto, come li conosciamo noi, fecero la loro comparsa a metà del XIX secolo.

Anche per le informazioni sulle caratteristiche delle tecniche artistiche a umido, abbiamo studiato il sito Arte & immagine.

Siete pronti a tirare fuori tavolozze, pennelli e colori per mettervi alla prova sulle carte Favini Art?

Favini Art è la gamma selezionata di carte da disegno e artistiche prodotta con cellulose di elevata qualità. Un range completo di carte pensate per soddisfare le esigenze di studenti e artisti, ideale per essere utilizzate con diverse tecniche, dalle secche alle iperumide, per marker o schizzi.

Favini Art è prodotta con cellulose certificate FSC provenienti da foreste gestite secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.

Favini ti aspetta con la nuova gamma Favini Art a Paperworld, presso lo stand C56 hall 3.0.

Condividi questa notizia
Articoli più recenti