Blog

News

Project Voiala in Madagascar

Favini a sostegno dell’ambiente

14 Mar
2017

Pubblicato in Ambiente

Favini accompagna ormai da molti anni il progetto Voiala orientato alla salvaguardia del territorio del Madagascar. È giunta l’ora di fare il punto della situazione e degli importanti risultati raggiunti in quest’ultimo triennio 2013-2016.

Voiala è un progetto che si compone di un insieme di diverse azioni comunitarie locali, con l’obiettivo di proteggere e ripristinare le risorse naturali pesantemente sfruttate dell’isola africana. L’attività umana, infatti, ha messo a repentaglio il suo fragile ecosistema, dove la flora e la fauna sono attualmente minacciate: infatti, circa l’80% della foresta vergine in Madagascar é andata persa dal 1950 ad oggi.

Iniziato nel 2009, nei primi 3 anni il programma Voiala si é concentrato sull’istruzione della popolazione, sulla protezione di 2.000 ettari di foresta vergine da un ulteriore sfruttamento incontrollato e sulla creazione di infrastrutture per permettere il rimboschimento del territorio.

Campi riforestati in Madagascar

L’attività nel triennio 2013-2016

L’obiettivo principale dell’ultimo triennio, è stato quello di realizzare un modello da seguire per le altre collettività, evidenziando i benefici che si possono ottenere dalle risorse naturali della terra e adottando un comportamento più consapevole e rispettoso nei confronti dell’ambiente.

Il progetto di riforestazione responsabile, avviato nel 2012, ha contribuito al rallentamento del fenomeno della scomparsa delle foreste della regione dell’Alto Matsiatra, situata nel Madagascar centro-meridionale.
Fino a marzo 2016 sono state introdotte 34 specie diverse e in totale sono stati rimboscati oltre 25 ettari di terreno.

I miglioramenti concreti

Grazie alle foto che ci arrivano dal Madagascar possiamo osservare l’impatto che il progetto ha avuto sul paesaggio.
Nell’arco di 20 anni, un territorio sterile, grazie al progetto Voiala può dapprima ospitare dei campi riforestati con diverse varietà di piante, e poi regalare un panorama con alti alberi e vegetazione rigogliosa.

Prima della riforestazione

Prima della riforestazione

I primi campi dopo la riforestazione

I primi campi dopo la riforestazione

Dopo 20 anni

Dopo 20 anni

Prova a guardare queste foto scattate prima e dopo la riforestazione, ti sembra lo stesso paesaggio?
A prima vista potrebbero sembrare paesaggi diversi, ma i nostri referenti del progetto Voiala ci hanno raccontato del forte impatto delle copiose piogge sulla fisionomia del territorio. Scattare delle foto dallo stesso punto e con la stessa angolazione diventa pressoché impossibile quando i monsoni modificano i pendii delle montagne e distruggono i sentieri. Le foto sono comunque rappresentative dei risultati del rimboschimento.

Futuri sviluppi

Il progetto di riforestazione responsabile ha reso partecipi le popolazioni locali, che sono state coinvolte in modo attivo nella gestione consapevole del proprio ambiente, al fine di valorizzarlo e di proteggerlo. Tra gli obiettivi di Voiala ricordiamo il miglioramento degli standard di vita della comunità, grazie a sistemi di agricoltura innovativi e ad un turismo ecologico.

Un gruppo di abitanti coinvolti nel progetto

Un gruppo di abitanti coinvolti nel progetto

Il progetto Voiala ci ha attratto sin da subito in quanto è particolarmente in linea con la filosofia aziendale di Favini, che mette il rispetto ambientale tra i principi base per una produzione di carta sostenibile. Favini è stata infatti la prima azienda in Italia ad adottare gli standard FSC, a ridurre notevolmente il consumo d’acqua rispetto alla media del settore e creato le rivoluzionarie carte ecologiche Alga Carta e Crush.

Eugenio Eger, AD di Favini a proposito dei risultati del triennio e del prossimo futuro dichiara “Con il 2016, si è concluso un importante ciclo di progetti in Madagascar e il prossimo triennio vedrà Favini ancora protagonista, in collaborazione con Voiala, ampliando le forme di sostegno a supporto delle molteplici esigenze del territorio malgascio”.

L’impegno di Favini non è quindi terminato in questo triennio, ma continuerà anche in futuro con delle novità e altri nuovi progetti a sostegno dell’ambiente dell’isola africana.

Lihitafy: sito del rimboschimento a Sarina

Lihitafy: sito del rimboschimento a Sarina

Rimani aggiornato e visita la pagina dedicata agli aggiornamenti del progetto Voiala.

Segnaliamo anche un interessante articolo di Lifegate che ha fatto il punto sul progetto Voiala in Madagascar.

 

Condividi questa notizia
Articoli più recenti