Blog

News

consumi idrici

Consumi idrici e depurazione dell’acqua

28 Nov
2017

Pubblicato in Sustainability Channel

Quando si parla d’acqua, non si può non parlare di numeri: l’Ocse stima che saranno quasi 3,9 miliardi le persone sottoposte a stress idrico nel 2030, mentre solo negli Stati Uniti, il 3% dell’elettricità nazionale viene impiegata nel trattamento delle acque reflue.

Nel 2030 quasi 3,9 miliardi di persone saranno sottoposte a stress idrico (fonte: Ocse)

Acqua e risparmio energetico sono due temi strettamente legati. Per questo motivo l’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) ha da poco presentato un nuovo sistema per la gestione automatizzata degli impianti di depurazione delle acque reflue.

Messa a punto dal Centro Ricerche Enea di Bologna, l’innovazione consente un risparmio del 36% circa sui consumi energetici totali e del 15% sui costi di gestione degli impianti, oltre a garantire una maggiore efficienza dei processi biologici di rimozione degli inquinanti.

L’innovazione di Enea permette maggiore efficienza dei processi biologici, risparmio del 36% sui consumi energetici e del 15% sui costi di gestione

Grazie a delle sonde, la tecnologia è in grado di monitorare la presenza di azoto nelle acque, permettendo la rimozione dello stesso a costi contenuti.

Il brevetto consentirà una gestione semplificata dei sistemi di aerazione (responsabili del 75% dei consumi), riducendo fino al 60% l’aria utilizzata nelle vasche di trattamento delle acque.

Favini dispone di impianti di depurazione biologici per il recupero delle acque

Anche Favini, in un’ottica di risparmio e conservazione della risorsa acqua, ha sviluppato un nuovo approccio, mirando ad interventi sul circuito delle acque e il loro recupero, grazie alla continua ricerca e all’applicazione di nuovi sistemi di utilizzo.

Tutte le acque in uscita dal processo di Favini, ad esempio, vengono convogliate in un efficiente impianto di depurazione biologico.

Per maggiori informazioni visita la sezione dedicata ai Consumi Idrici del Sustainability

Per maggiori informazioni visita la sezione dedicata ai Consumi Idrici del Sustainability Channel

Condividi questa notizia
Articoli più recenti