Blog

News

Favini Voiala Madagascar riforestazione

Riforestazione in Madagascar

11 Set
2018

Pubblicato in Sustainability Channel

Il National Geographic ha recentemente lanciato l’allarme per la specie animale simbolo del Madagascar: i lemuri. Secondo un vasto gruppo di ricercatori il 95% dei lemuri dell’isola è a rischio estinzione.

Il lemure del Madagascar a rischio estinzione nel visual book di Dolce Vita.

Il lemure del Madagascar a rischio estinzione nel visual book di Dolce Vita.

Non solo i lemuri, anche le foreste del Madagascar sono a rischio.

Voiala: il progetto di riforestazione e sviluppo socio-culturale in Madagascar

Voiala è un progetto a lungo termine iniziato nel 2009, in favore dello sviluppo sostenibile e della salvaguardia ambientale in Madagascar.

Favini ha scelto di supportare questo progetto per migliorare la situazione critica dell’isola attraverso il rimboschimento di una parte della foresta andata distrutta e con progetti di sensibilizzazione e formazione degli abitanti affinché migliorino il loro modo di fare agricoltura.

Progetti ambientali

Vieni a scoprire maggiori informazioni su Voiala nella sezione Progetti Ambientali del Sustainability Channel e scarica tutti i report trimestrali

Un nuovo pozzo, il granaio e il frutteto

Oltre alle quasi 15 mila piante rimboscate, a fine 2017 ci erano arrivate le notizie della realizzazione di infrastrutture, quali un granaio e un pozzo, oltre alla creazione di un frutteto. Ecco le foto che ci mostrano questi progetti realizzati grazie al sostegno di Favini.

Il pozzo realizzato grazie al progetto Voiala a Sahamavo con il sostegno di Favini.

Il pozzo realizzato grazie al progetto Voiala a Sahamavo con il sostegno di Favini.

Il granaio a Sariana, costruito grazie al supporto di Favini, per immagazzinare i cereali.

Il granaio a Sariana, costruito grazie al supporto di Favini, per immagazzinare i cereali.

Nel frutteto le piante di arancia non hanno ancora dato i frutti perché hanno solo un anno, si dovranno aspettare ancora quattro anni per poter avere il primo raccolto di arance.

Una piantina del frutteto di arance a Ambatolahy; fra quattro anni si ipotizza il primo raccolto.

Una piantina del frutteto di arance a Ambatolahy; fra quattro anni si ipotizza il primo raccolto.

Dopo aver realizzato queste strutture e il frutteto, nel primo e secondo trimestre del 2018 sono stati portati avanti i progetti per la realizzazione di nuove infrastrutture.

Nuove infrastrutture scolastiche

Il 2018 è stato dedicato alla costruzione di un’aula per l’asilo e alla ristrutturazione del vecchio edificio scolastico già esistente del villaggio di Sahavondronina.

La ristrutturazione è iniziata contemporaneamente alla costruzione della nuova aula per la scuola materna. L’associazione Averiko Onlus, che segue il progetto Voiala Madagascar, sarà in visita al villaggio a Novembre per inaugurare le nuove strutture per permettere istruzione ai giovani studenti.

La riforestazione continua

L’apertura ufficiale della campagna di riforestazione 2017-2018 della regione Haute Matsiatra si è tenuta il 30 gennaio 2018 nel Comune di Fondakana Isorana e più di 5000 piantine di Acacia Mangium sono stata piantate.

Favini Voiala Madagascar campagna riforestazione

La campagna di rimboschimento responsabile del 2018 è molto ricca di partnership e ha superato gli obiettivi annuali di 6,25 ettari: in totale sono stati rimboscati 7,9 ettari.

La riforestazione è continuata fino al mese di Aprile: Voiala ha fornito 240 piantine, di cui 180 di Acacia mangium e 60 di Podocarpus sp., per la realizzazione del rimboschimento che mira alla protezione del patrimonio naturale del Madagascar.

Preparazione della nuova campagna di riforestazione 2018-2019

Nel vivaio di Sahavondronina è iniziata la coltivazione di piante giovani, in particolare di piante autoctone a crescita lenta che, rispetto alle specie esotiche usate per la riforestazione, richiedono molto tempo nel vivaio.

Attualmente ci sono 6637 piantine nel vivaio di Sahavondronina.

Attualmente ci sono 6637 piantine nel vivaio di Sahavondronina.

Invece nel vivaio di Ankofafa Fianarantsoa, è iniziata la preparazione di riforestazione di alcune piante rustiche autoctone che possono adattarsi a condizioni difficili, come la mancanza di acqua durante il periodo secco che va da Agosto a Dicembre. Il vivaio di Ankofafa attualmente ha 3304 piante, di cui 9 specie, pronte per la prossima campagna di riforestazione 2018-2019.

Favini e i progetti per la tutela delle foreste: dal Madagascar all’Amazzonia

Il contributo di Favini per l’ambiente e le foreste non si ferma in Madagascar: con “One like one forest” stiamo tutelando anche la foresta Amazzonica in Brasile.

Con questa campagna social per ogni nuovo “Mi piace” sulla pagina Facebook di Favini viene salvaguardato 1 metro quadro di Amazzonia.

one like one forest

Scopri di più su One like one forest nella news Favini per la tutela delle foreste.

L’attenzione verso l’ambiente di Favini si manifesta anche con l’adesione a Green to Work, l’iniziativa che promuove la mobilità sostenibile per il tragitto casa-lavoro che si svolge in concomitanza con la Settimana Europea della Mobilità. Scopri di più: “Favini, per il 4° anno consecutivo, partecipa a Green to Work 2018, per la mobilità sostenibile“.

Condividi questa notizia
Articoli più recenti