Energia

Monitoraggio e Innovazione: sono queste le buone pratiche che Favini promuove per ridurre l’impiego di energia, voce di consumo dal grande peso ambientale per l’industria cartaria. Perché il rispetto del pianeta passa anche attraverso tecnologia ed efficienza.

Per saperne di più

CONSUMI IDRICI

L'acqua, risorsa preziosissima per la vita, è anche tra le principali materie prime utilizzate nel processo di produzione della carta. Per questo, Favini ha deciso di avviare una gestione attenta a ridurre gli sprechi, puntando su efficienza, recupero e riutilizzo.

Per saperne di più

EMISSIONI DI CO2

Come ogni processo industriale, anche quello di produzione della carta genera emissioni climalteranti. Ecco perché Favini si è impegnata a monitorare e contabilizzare, le emissioni associate alle proprie attività produttive e a ridurle attraverso una serie di attività.

Per saperne di più

Progetti ambientali

Le foreste sono preziose: assorbono le emissioni inquinanti, proteggono la biodiversità, sostentano le comunità indigene. Favini, che ne riconosce il valore, si è impegnata a tutelarle in uno dei luoghi più vulnerabili del pianeta, il Madagascar, con il progetto Voiala.

Per saperne di più

Certificazioni

Monitorare le proprie performance, valutarle e darsi degli obiettivi di miglioramento continuo per una azienda è fondamentale, se vuole risultare davvero credibile. Favini ha deciso di implementare volontariamente dei sistemi di gestione certificati.

Per saperne di più

Materie prime

La cellulosa degli alberi è il materiale fondamentale per la produzione della carta. Favini, nel rispetto di questa risorsa preziosa per la qualità dell’aria e custode della biodiversità, ha scelto di utilizzare solo materie prime sostenibili e certificate che provengono da una gestione forestale responsabile.

Per saperne di più

INNOVAZIONE

Le nuove tecnologie consentono di realizzare prodotti sempre più sostenibili con materiali davvero inusuali. Favini ha ideato alcune linee di prodotto in cui le materie prime di origine forestale sono del tutto assenti oppure presenti solo in minima parte.

Per saperne di più