Blog

News

Kamizumo Sumo Favini

Sumo: il cartoncino con un’anima Japan

23 Mag
2018

Pubblicato in Specialità Grafiche

Questo articolo racconta lo sviluppo concettuale di un progetto grafico in grado di raccontare del cartoncino di alta qualità Sumo, che raggiunge uno spessore notevole: ben 3mm per le varianti bianca e nera.

Cos’è il cartoncino ad alto spessore Sumo

Innanzitutto ricordiamo le caratteristiche che contraddistinguono Sumo. In primis il suo elevato spessore, 1mm in tutte le varianti colore (blu, rosso, grigio chiaro, grigio scuro e kraft), 1.5, 2 e fino a 3mm nelle tonalità classiche bianco e nero.

Inoltre, Sumo è caratterizzato da una ragguardevole tenacia e dalla corrispondenza tra il colore della superficie e la tonalità del cuore del cartoncino che consente di mettere in evidenza la sezione di taglio.

Sumo Colours papers

Come nobilitare Sumo: stampa e trasformazione

Per nobilitare il cartoncino ad alto spessore Sumo è necessario tenere in considerazioni delle sue caratteristiche fisiche ed esaltarle al meglio.

Le tecniche di stampa che si prestano ad essere utilizzate su Sumo sono lamina a caldo, impressione a secco, laser, stampa serigrafica e digitale UV a grande formato, tutte nobilitazioni che permettono di ottenere risultati incisivi e di grande effetto.

Ricordiamo anche delle lavorazioni cartotecniche, per esempio il taglio “a v” che consente di piegare un cartoncino spesso anche 3mm ottenendo un angolo netto ricercato per il packaging e le copertine di cataloghi dallo stile più fresco e ricercato.

Un esempio tangibile di lavorazioni su Sumo? Continua a leggere e scopri cosa abbiamo creato con il nostro cartoncino ad alto spessore.
Qual è il miglior tema per presentare Sumo? Kamizumo!

Prima di addentrarci negli aspetti tecnici, segui la mappa concettuale che conduce Sumo a… Kamizumo!

from-Sumo-to-Kamizumo-Favini

Il nome del cartoncino – Sumo – porta subito alla mente la cultura nipponica, e in particolare al famoso sport praticato da lottatori di un certo “spessore”.

Continuando a riflettere sul Giappone, pensiamo all’eleganza e allo stile del Sol Levante, così come a forme d’arte e di design, nonché al culto di un materiale dall’anima semplice e nobile: la carta.

Congiungendo il concetto della carta e della lotta tipica giapponese, a cosa arriviamo? A Kamizumo, ossia il gioco da tavolo che replica una sfida a Sumo tra giocatori realizzati in carta.

Kamizumo Sumo Favini ring

Il cartoncino Sumo e Kamizumo

Kamizumo letteralmente si traduce “sumo di carta” – e consiste esattamente in ciò che evoca il nome: la versione in carta dello sport più caratteristico del Giappone ed eponimo del nostro cartoncino ad alto spessore, Sumo.

Fin dalle sue origini nel periodo Edo del XVII secolo, Kamizumo accompagnò l’ascesa del sumo come intrattenimento popolare del Sol Levante.

Ispirati dalla cultura giapponese e dal divertente Kamizumo, abbiamo creato questo strumento per un’esperienza diretta con il nostro Sumo.

Kamizumo Sumo Favini box card

I giocatori si schierano per una squadra – Honoo (Fuoco) o Daichi (Terra) – e scelgono un lottatore in carta con sembianze umane, che richiama la simbologia nipponica.

I lottatori si posizionano all’interno del campo, uno di fronte all’altro. I giocatori si sfidano picchiettando il ring con le dita per spingere l’avversario fuori dal cerchio o farlo cadere.

Per decorare i lottatori sono state accuratamente selezionate finiture e tecniche di stampa. Scopri le lavorazioni e porta alla vittoria il tuo personaggio preferito.

In questo video di Chris Jai Alex trovato su Youtube puoi farti una chiara idea sul divertente gioco giapponese e la resistenza il cartoncino SUMO di Favini.

Il progetto: Kamizumo di Favini

Kamizumo di Favini nasce in primis dalla necessità di mostrare come sia possibile nobilitare il cartoncino ad alto spessore Sumo, rimanendo in linea con lo stile e l’anima del prodotto.

Il progetto Kamizumo unisce l’arte giapponese con quella occidentale, con eleganza e brio. Il divertente e strano gioco da tavolo della tradizione del Sol Levante si mescola con l’impostazione grafica delle card dall’animo Japan che si scambiano i bambini di tutto il mondo.

Ma in che cosa consiste? Un cofanetto realizzato in Sumo diventa un dojo, ossia il campo da gioco su cui picchiettare le dita per far oscillare e muovere il nostro lottatore per spingere l’avversario fuori dal ring oppure farlo cadere.

Il cofanetto racchiude 8 card che ospitano delle figurine fustellate riposizionabili, quattro per squadra.

Kamizumo Sumo Favini V-cutting

Il cofanetto aperto rivela le tasche laterali e il taglio a v che consente di piegare Sumo.

Per realizzare il contenitore che si trasforma in tavolo da gioco è stata utilizzata la tecnica del taglio a v, Sumo viene inciso da una punta per ottenere un angolo di 90° che consente di piegare il cartoncino ad alto spessore trasformando in un cofanetto multifunzione.

Per vedere la lavorazione con taglio a V su Sumo, clicca e guarda il video The making of v-grooving on Sumo.

Il cofanetto, realizzato in edizione limitata, è già di per sé un pezzo prezioso, protetto da una custodia su ci è stampata una grafica che richiama il campionario, contiene gli otto straordinari lottatori in carta.

Il visual book Kamizumo

Ispirati dal cofanetto con gli 8 personaggi, abbiamo creato anche il visual book di Sumo.

Anche in questo caso la copertina è stata realizzata con la tecnica del taglio a V e, sempre con questo metodo, sono stati creati dei solchi per accogliere l’elastico che chiude il booklet.

Kamizumo Sumo visual book Favini

Kamizumo, nella versione visual book, contiene le due card rappresentati i capitani delle squadre Daichi e Honoo: il mostruoso drago Katsu Zilla su Sumo Grigio Scuro e l’infuocato ragazzo vulcano Hiko Kazan su Sumo Rosso.

Iniziare la sfida è semplice, basta scaricare il campo da gioco a questo link: www.favini.com/gameboard.

 

Condividi questa notizia
Articoli più recenti