Blog

News

carbon footprint

La compensazione della CO2

21 Nov
2017

Pubblicato in Sustainability Channel

Per ridurre le emissioni di CO2, il mondo dell’industria può compiere azioni dirette a breve e lungo termine, ma può anche compensare in maniera indiretta la propria impronta di carbonio, attraverso l’acquisto dei carbon credit.

I carbon credit ottenuti tramite progetti che riducono le emissioni permettono di compensare l’impronta di carbonio

Con il Protocollo di Kyoto si è data l’opportunità ad imprese e nazioni di compensare il proprio impatto investendo in determinati progetti che mirano alla riduzione di queste emissioni come per esempio progetti di riforestazione.

Gli alberi, infatti, grazie alla fotosintesi sono in grado di assorbire l’anidride carbonica atmosferica e di “fissarla” nel legno. Le foreste quindi, si configurano come strumenti fondamentali di mitigazione delle emissioni.

Tramite la fotosintesi viene assorbita anidride carbonica, per questo i progetti di riforestazione aiutano a ridurre le emissioni di CO2

Grazie agli strumenti del protocollo di Kyoto queste attività possono generare i carbon credit, che possono essere scambiati con altri soggetti che necessitano o richiedono di ridurre la propria impronta di carbonio, attraverso una “Borsa” creata ad hoc, che funziona in maniera simile a quella del mercato azionario.

Un sistema quindi che permette al mondo dell’industria di poter compensare quella quota di emissioni di gas serra che non riesce a tagliare attraverso progetti di riconversione industriale.

Le emissioni generate per produrre le carte ecologiche Shiro e Crush sono interamente compensate da Carbon Credit

Compensare le proprie emissioni e puntare alla cosiddetta “carbon neutrality” è un importante biglietto da visita per le aziende, che in questo modo possono dimostrare il proprio impegno nella lotta ai cambiamenti climatici.

Anche Favini ha scelto di valutare e compensare le proprie emissioni di CO2 acquistando crediti di carbonio, in particolare per i prodotti Shiro e Crush, mentre da quest’anno sarà compensata anche la linea Remake.

Per approfondimenti visita la sezione dedicata alle Emissioni di CO2 del Sustainability Channel

Per approfondimenti visita la sezione dedicata alle Emissioni di CO2 del Sustainability Channel

Condividi questa notizia
Articoli più recenti