Blog

News

Calligrafia e tipografia: una questione di “carattere”

14 Mar
2018

Pubblicato in Arte, Specialità Grafiche

C’è un luogo tra le vie di Milano dove i caratteri tipografici prendono vita.

Nella storica Cartoleria e Tipografia Fratelli Bonvini è nato Atelier 1909: uno spazio a Milano dove ci si addentra nel mondo della calligrafia, tipografia, cartoleria, legatoria e altri mestieri creativi nel quale il fil rouge è il “carattere”.

La Cartoleria-Tipografia Fratelli Bonvini a Milano

La Cartoleria-Tipografia Fratelli Bonvini a Milano

La font o il font?

Prima di tutto distinguiamo il termine font da carattere. Questi due termini, infatti, nonostante vengano spesso considerati sinonimi, hanno significati diversi: carattere indica il segno descrittivo di una specifica realizzazione grafica di un alfabeto (in inglese typeface), cioè il disegno vero e proprio, font è la totalità dei caratteri di un alfabeto, strutturati in modo coerente tra loro. [1]

Rimane da indagare la questione del genere: si dice il font o la font? Il termine font deriva dal francese “fonte” (di genere femminile) ed è proprio per la concordanza con l’origine francese che si tende a dire la font. Il termine inglese font, che è di genere neutro, per convenzione della lingua italiana si traduce al maschile: quindi, si dice il font.  [2]

Anche per l’Accademia della Crusca prevale “il font”, infatti valutando l’uso effettivo che ne fanno i parlanti  si registra una netta prevalenza del genere maschile. [3]

Vintage Pop tra fascino antico e spirito moderno

Il termine carattere, nel contesto specifico della stampa, si riferisce all’oggetto utilizzato per eseguire la stampa, cioè il singolo tipo che può essere organizzato in matrici tipografiche diverse. [4]

La stampa tipografica, o letterpress, ha origini lontane ma continua ad essere attuale e sempre più apprezzata da grafici e designer alla ricerca di un sapore artigianale e creativo. Vuoi saperne di più? Leggi la news “La rinascita della tipografia”.

Il processo di stampa letterpress, dove un cliché in rilievo viene inchiostrato e poi pressato contro la carta, è l’antenato della stampa moderna. Per quasi 500 anni, è stata la sola e unica tecnica di stampa. La prima macchina tipografica è da attribuirsi al tedesco Gutenberg, che la ricavò dall’evoluzione del torchio da uva. [5]

Il letterpress si contraddistingue da altre lavorazioni per la sua capacità di comunicare non solo visivamente, ma anche tattilmente.

Calligrafia e tipografia sono strettamente collegate. L’arte di disegnare lettere, di tracciare una scrittura con una forma regolare ed elegante permette di realizzare immagini tipografiche uniche. [6] 

Il lettering è il punto d’incontro tra queste due discipline: parte dalle lettere precise ed eleganti della calligrafia e, passando attraverso la scelta dei caratteri – la tipografia – crea un insieme grafico armonico. Mescolare i caratteri realizzati con l’arte della calligrafia permette di realizzare stampe decorative e creative. [7]

Fratelli Bonvini: il passato si proietta al futuro

Le vecchie macchine da stampa tipografiche, i cassettoni pieni di caratteri mobili, strumenti e saperi artigianali sono stati tramandati fino ad oggi in un posto particolare a Milano.

Fratelli Bonvini Milano è un progetto nato nel 2014: i locali della storica Cartoleria e Tipografia Fratelli Bonvini sono stati restaurati conservando tutti i mobili e le attrezzature originali, le macchine tipografiche sono state rimesse in attività e sono state completate le attrezzature.

Qui si possono trovare oggetti legati al mondo della cartoleria e tipografia: matite e penne, album e taccuini, pennini e inchiostri, libri e timbri. È inoltre uno spazio dove vengono organizzati corsi ed eventi sulla tipografia, l’editoria d’arte, la scrittura e il disegno.

La storia di Fratelli Bonvini

Costante e Luigia Bonvini, nel Luglio 1909, aprono una cartoleria nel rione San Luigi, lungo il Corso Lodi a Milano. L’attività si evolverà presto in cartoleria-tipografia, dove si progettava e stampava con l’ausilio di tre macchine: una pedalina di fine Ottocento, una piano cilindrica Imperia e, in seguito, una Heidelberg Stella.

L’attività è stata poi portata avanti dalla figlia Leila Bonvini e dal marito, mantenendo inalterata l’autenticità dell’impresa famigliare fino al Luglio 2011. Cento anni di storia sono rimasti intatti in un angolo di Milano e la sopravvivenza del luogo ha permesso la straordinaria trasmissione dell’atmosfera del secolo trascorso.

Oggi l’Aterlier 1909 ricorda la storia della tipografia e tra oggetti di cartoleria, macchine da stampa e caratteri, organizza workshop e offre servizi di stampa.

Per sperimentare le tecniche di stampa tipografica, imparare e approfondire la calligrafia, la legatoria e altri mestieri creativi nell’Atelier 1909 ci sono le carte Favini.

Workshop di tipografia TYPO GAME

Workshop di tipografia TYPO GAME

Il primo workshop del collettivo Cabaret Typographie tenuto da Bonvini è stato il gioco tipografico TYPO GAME su carte Favini: ogni partecipante ha ideato e stampato una serie di cartoline, creando originali lettere alfabetiche composte da elementi geometrici, grafici e caratteri mobili in legno.

Oltre ai corsi dedicati alla tipografia si svolgono anche laboratori di scrittura calligrafica, come “I ritmi del corsivo” di Daniele Moretto di SMED, “Scrivo. Incido. Stampo” con Ivana Tubaro di Studio Yvat&Klerb e il workshop “Lascia il segno” di Monica Dengo per avvicinarsi e sperimentare l’arte della calligrafia.

Favini mette a disposizione dell’Atelier una selezione di carte per mettersi alla prova con i caratteri mobili, la calligrafia e le tecniche di stampa artigianali durante i workshop e gli eventi organizzati nel laboratorio.

Laboratorio di stampa all'Atelier Fratelli Bonvini

Laboratorio di stampa all’Atelier Fratelli Bonvini

Non ci resta che iniziare a sperimentare!

 

[1] Grafigata! – Cos’è un font? La tipografia, spiegata bene 
[2] Onicedesign – Una volta per tutte: si dice il font o la font?
[3] L’Accademia della Crusca – Sul genere di font
[4] Il mio libro – Carattere Tipografico: dai primi prototipi grafici ai moderni caratteri
[5] Wowlab4u – Il concept Letterpress
[6] Onicedesign – Scrittura, lettering e tipografia 
[7] Bella Scrittura – Lettering, illustrare le parole

Condividi questa notizia
Articoli più recenti